5 consigli per rendere l'Estate una diffusa SPA naturale

07 Agosto 2016
Pubblicato in Arte e Psiche Etichettato sotto

Immergersi in piscine naturali, lasciarsi coccolare dal placido fluire di fiotti e risacche, farsi avvolgere dalla natura. Non è un sogno, è più semplice ed economico di quanto possiate immaginare!

1- Il mare è una spa naturale.
Concedersi qualche bagno è il miglior modo per combattere la calura estiva. Questo semplice gesto nasconde però effetti ben più miracolosi: la combinazione sale più sole è un vero e proprio elisir per la pelle perché unisce ad un’azione esfoliante una astringente e disinfettante.
Lunghe camminate in riva al mare, immersi fino alle cosce, permettono massaggi naturali e il sale drenerà i liquidi in eccesso. La sabbia e i sassolini entrano in azione levigando la pelle secca e screpolata.
Inoltre Stare vicino all’acqua stimola il cervello. E’ quanto risulta da uno studio condotto in dieci anni di ricerca scientifica che dimostra come questo elemento rilasci sostanze chimiche collegate alla felicità, come la dopamina, la serotonina e l’ossitocina. (Per approfondire clicca qui). 

2 - Montagna e altri luoghi dove fare trekking e passeggiate sono splendide palestre naturali.
L’attrezzatura necessaria per trekking, o per più semplici passeggiate, è un abbigliamento comodo, scarpe adatte, bacchette ed eventualmente uno zaino da dotare in base ai percorsi scelti (durata e tragitto). L’unico obiettivo è di arrivare a destinazione: durante il tragitto, la fatica si fa sempre più sentire, ma la voglia di arrivare è più forte. Man mano che si continua nel viaggio, il piacere di osservare lo scenario di piante, montagne e animali, sostiene l’escursionista durante lo sforzo e lo rinfranca dei sacrifici fatti. Uno volta arrivati a destinazione ci si riposa e ci si prepara al rientro. In questo pecorso la respirazione non è un elemento accessorio ma parte integrante dell’esercizio fisico. È solo attraverso un atto respiratorio pieno (respirazione diaframmatica) che si riescono ad attivare i fasci muscolari profondi soprattutto a livello addominale. Anche se i movimenti coinvolgono tutto il corpo, la concentrazione sulla zona addominale è sicuramente molto alta. Il controllo e l’equilibrio del corpo parte sempre dal baricentro e attivare la zona mediana significa ottenere il massimo dai vari esercizi. Rinforzare i muscoli dell’addome, in particolare quelli profondi, significa avere una postura migliore con innegabili vantaggi su tutto l’apparato muscolo-scheletrico. I fastidi ed i dolori a schiena e articolazioni si combattono, infatti, alla radice.

3 - Gestisci con attenzione il tuo tempo...in vacanza hai la possibilità (e forse persino la necessità) di ritrovare ritmi funzionali per te, concederti tempo libero e recuperare il sonno.
Tra le varie abilità che sono utili alle persone vi è quella di saper gestire il proprio tempo; sempre più spesso le persone hanno la sensazione di non avere abbastanza tempo per dedicarsi ai propri progetti, alle proprie relazioni e alle proprie persone. La difficoltà maggiore che si sperimenta durante le frenetiche giornate lavorative è quella di non riuscire a separare due termini fondamentali nella gestione del tempo: urgenza ed importanza. Spesso buona parte della giornata è vissuta come il susseguirsi di urgenze a cui far fronte, accumulando una quantità sempre maggiore di stress tralasciando tutte quelle cose che ritengono davvero importanti per il proprio benessere. Lo stress, come è noto, produce una serie di effetti a cascata che riducono notevolmente la qualità di vita (qui per approfondire)
La vacanza è il luogo ideale per sperimentare un nuovo tempo: assecondare le esigenze psicofisiche, concedersi quegli istanti utili a discriminare tra importanze e urgenze, ridare importanza al benessere nella sua accezione più completa. Durante questo periodo di riposo non ci saranno datori di lavoro o colleghi che avranno la possibilità di influire sulle tue libere scelte di gestione del tempo e potrai assaporare sensazioni diverse e benefiche rispetto agli altri periodi dell'anno.

4 - In vacanza dedica una quota di tempo a godere del bello!
L'arte, la natura, l'estetica nutre il nostro corpo facendoci emozionare e attivando continuamente il nostro organismo. Cuore, polmoni, cervello, ossa, muscoli, articolazioni, memoria e tanto altro hanno la necessità di fare esercizio esattamente quanto noi. Una sana emozione è quanto di meglio hanno bisogno e l'arte (che è tutta intorno a noi) è una palestra meravigliosamente completa (per leggere di più sull'importanza dell'arte per il nostro benessere clicca qui). 

5 - Non lasciare confinate le esperienze che hai fatto e sperimenta quelle che ti hanno fatto provare sensazioni ed emozioni nuove e piacevoli anche nel resto dell'anno!
Tra la frenesia della vita quotidiana e il relax delle ferie c'è un oceano di possibilità intermedie che hai la possibilità di vivere durante tutto l'anno! #viverebene è una possibilità e un obiettivo da perseguire NON solo durante i momenti di break o durante le tue vacanze; si tratta di un concreto modo di vivere funzionale e armonico che potrà migliorare le tue performance in vari campi della vita quotidiana.

Video

Articoli più letti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione